Quarto d’Altino (VE): Hannah Arendt – Tre donne per un futuro di pace – sabato 6 Maggio

CONDIVIDI
Hannah Arendt: “Banalità del male, radicalità del bene”

Con le relazioni di Laura Boella e di Giuseppe Goisis, tra i più grandi esperti del pensiero di Hannah Arendt, si conclude il ciclo di incontri sul tema:
Tre donne per un futuro di pace
L’Europa in bilico tra paure e democrazia

Alle 17.30 inizio conferenza.
Alle 16.00 e alle 16.30 visite guidate tematica al museo, a cura della dott.ssa Francesca Ballestrin: “Donne nel passato: i dati archeologici. Il Veneto romano”

Le iniziative sono state organizzate dalla Rivista Esodo, l’Associazione La Carta di Altino, il Museo Archeologico Nazionale di Altino, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Quarto d’Altino

Un ciclo di incontri promossi per “riflettere sul passato, vivere con maggior consapevolezza il presente, progettare un futuro all’insegna della vitalità”. Un’iniziativa dedicata a tre donne che hanno elaborato pensiero e agito comportamenti per un futuro di pace in prospettiva europea”.

Vista la portata del progetto, molte associazioni del territorio e nazionali hanno aderito all’iniziativa, rendendosi disponibili a far riverberare i temi affrontati:
– Donne e uomini in cammino,
– Associazione culturale Nemus,
– Associazione rEsistere,
– Gruppo per la salvaguardia dell’ambiente “La salsola”,
– Associazione culturale Terra Antica,
– Associazione culturale Progetto 7Lune,
– Associazione culturale Iris – Marcon,
– Associazione culturale Oltreiconfini,
– Cartacarbonefestival – Treviso,
– Associazione Nina vola,
– Gruppo Scout Agesci Quarto d’Altino I,
– Biblioteca dell’Accademia dei Concordi – Rovigo,
– Centro pace e legalità Sonia Slavik – Mirano,
– Centro studi Etty Hillesum in Italia,
– Centro ABA – Venezia Associazione ricerca e cura dell’anoressia,
– Associazione di amicizia Italia-Cuba – Circolo di Venezia “V. Tommasi”.
– SNOQ Se non ora quando, San Donà di Piave

Per chi vuole fermarsi per condividere un momento conviviale, alle 19.30 cena al ristorante Le Vie, ad Altino, gestito da una cooperativa sociale. Costo della cena 23 euro. Prenotazione obbligatoria preventiva entro il mercoledì precedente al 339.4645230.

Il ciclo completo di conferenze (ore 17.30) è stato questo:

– sabato 4 marzo: Etty Hillesum: “Essere una generazione vitale” – Isabella Adinolfi, Giancarlo Gaèta
– sabato 1 aprile: Simone Weil: “Il coraggio di pensare” – Maria Antonietta Vito, Domenico Canciani
– sabato 6 maggio: Hannah Arendt: “Banalità del male, radicalità del bene” – Laura Boella, Giuseppe Goisis

Il ciclo delle visite guidate tematiche al museo archeologico, a cura di Francesca Ballestrin:

– 4 marzo: “Donne nel passato: i dati archeologici. Il Veneto antico”
– 1 aprile: “Donne nel passato: i dati archeologici. L’incontro tra Veneti e Romani”
– 6 maggio: “Donne nel passato: i dati archeologici. Il Veneto romano”

Non basta indicare mi piace o mi interessa. L’incontro va promosso attivamente con amici, amiche e conoscenti. Per una ragione: merita.

Fonte Pagina FB La Carta di Altino